Ormai siamo nel pieno di questa strana, surreale estate… E il pezzo per il portale www.disabili.com – con cui collaboro quando la fatica me lo permette – si riferiva a un inizio di stagione. In ogni caso, tutte le incognite sono rimaste (se non aumentate). Lungi dal pessimismo e anzi, con l’ostinazione di voler vivere tutto il possibile che resta sempre – anche perché come ho scritto, il tempo rubato dal Covid a una disabilità non ritorna – vi ripropongo il link al mio post.

Buona lettura… E buon prosieguo d’estate!

La mia estate fra Covid e disabilità