La vita possibile
La vita possibile
Uno sguardo senza filtro sul vivere con la sclerosi multipla
Uno sguardo senza filtro sul vivere con la sclerosi multipla
La vita possibile2019-03-01T17:44:17+01:00

Il turning point e le vite possibili

Il turning point e le vite possibili

Di recente con mio marito, chiacchierando di un corso di sceneggiatura che ha frequentato, si parlava del turning point, che in una storia sarebbe il punto di svolta, l’evento che cambia tutto. Quello dopo il quale niente sarà più uguale a sé stesso, né la vita, né noi stessi. In fondo anche la nostra vita è una storia. E io il mio turning point l’ho avuto subito chiaro davanti, mentre Stefano mi parlava. 

Leggi tutto

Muoversi nel buio. La pandemia coi miei occhi di disabile

"Ah ah Laura, adesso vediamo chi è disabile". Le parole di un mio ex capo, anni fa, quando lavoravo come addetta stampa in un ente non profit. Un tipo ironico, disincantato. E cieco totale. Blackout in ufficio, sono le sette di sera d'inverno, è improvvisamente buio totale, io e la [...]

Monete da spendere in quarantena: i cento passi

Chi ha una disabilità grave, chi è non autosufficiente, quindi fragile, non subisce solo i contraccolpi della quarantena in queste settimane di lockdown per Covid-19 più degli altri (il mancato follow up in ospedale, la dilazione delle terapie, l'accesso ai farmaci o il mero approvigionamento più complicato, la scarsa mobilità, [...]

Covid-19, nello stato d’assedio più che mai invisibili

Nell'overdose informativa sull'emergenza Covid-19 in cui siamo immersi tutti, anzi in cui siamo stati violentemente scaraventati, c'è sempre il solito grande assente: le persone con disabilità. Non parliamo poi delle persone con sclerosi multipla, non pretendo così tanto (eppure stanno passando un brutto quarto d'ora, leggetevi le notizie in merito sul [...]

La gabbia di una definizione e quel sintomo incomprensibile

Quanto condiziona nella comprensione di un sintomo la definizione che gli diamo, quella che la scienza e il lessico comune gli danno? Tanto, tutto forse. Anche se a quel termine segue un'anamnesi, anche se si tenta di descriverlo e restituirne l’intensità. In una patologia complessa e multifattoriale come la sclerosi [...]

La città perduta e negata

Quel locale in centro storico giù per via Sant'Ercolano, come si chiama, quello che va tanto… C’è quell’evento che mi interessa. Ma come ci arrivo? I titolari sono gentili: mi hanno avvisato che se riesco ad arrivare all’ingresso, che non è facile, il locale è al primo piano senza ascensore [...]

Di blog, compleanni e altre amenità

Oggi compio 45 anni, il 13 gennaio scorso lanciavo questo blog e la pagina Facebook omonima. Dice che in questi casi tocca fare il bilancio e allora facciamolo. Non mi piace scrivere così poco sul blog, non per mancanza di idee - fosse per quelle, starei sulla tastiera assai più [...]

Tutt’al più mi abbracci

"Su Laura, forza! Tutt'al più mi abbracci". Eleonora, una delle mie assistenti domiciliari. È mattina, devo uscire e prima essere vestita. Infilarsi mutande, collant pantaloni e il resto con una paraparesi spastica e dalla carrozzina è un impazzimento. Ma Eleonora, robusta ed esperta, non si fa intimorire, e per un [...]

Cannabis: speranze, confusione e verità ‘amare’

“Ma cosa ti fa quella roba?” Gli amici intimoriti. “Ti allucina?” “Poco più di un sorso di prosecco a digiuno”, sorrido. “Me la fai annusare? Di che cosa sa?”“Di spremuta di cicoria, amaro”. “La tieni pure in borsetta?” “Certo, ma devo avere il foglio di trasporto sempre con me, è [...]

La libertà di morire. Senza ipocrisie, una volta per tutte

Lo scorso 25 settembre è tornata di colpo alla ribalta una questione serissima, su cui torno a scrivere perché stanca di leggere panzane (anche in buona fede: il qualunquismo e la terminologia approssimativa di molti media non aiutano la platea dei profani. Un po' come la querelle di mesi fa [...]

La cassetta degli attrezzi

In un periodo in cui la riabilitazione pubblica - che per chi ha patologie degenerative come la sclerosi multipla è vitale – sconta ovunque ritardi biblici, a qualsiasi livello e in qualunque struttura, nessuno escluso, la mia fisioterapista privata Laura Rosi e il suo studio Move nella mia città sono [...]